BALLADE

PREGHIERA

PROFANA

1/1

UNO SPETTACOLO DI SUSANNA BELTRAMI

con COMPAGNIA SUSANNA BELTRAMI

con la  partecipazione straordinaria di CESARE PICCO
MUSICHE ORIGINALI | CESARE PICCO 

PAROLE E VOCE | DELÌ

SUONO | DANIELE VALENTINI

LUCI | MATTEO BITTANTE


CO PRODUZIONE DANCEHAUSpiù / MILANOLTRE

con il sostegno di NEXT – laboratorio delle Idee 2018 e Teatro Ponchielli

Un ringraziamento a BARBARA PETRECCA, MARIO GIALLANZA, FILIPPO BONAZZO

“Il mio sguardo segreto cercava al di là...”

Un vagabondaggio solitario nella periferia cittadina, una ballata, un incedere ebbro che si fa corsa disperata, urlo che squarcia la notte piovosa. Una riscrittura originale in chiave “street-romantic” a partire da La notte poco prima della foresta di B. M. Koltès. Un incontro tra coreografia, corporeità, parola e suono per intonare il canto dell’uomo Koltès che si sta avvicinando inesorabile alla fine della propria vita. Il canto di tutti coloro che sono stati relegati ai margini, in quello spazio “poco prima di” che è luogo fisico e esistenziale.

(Susanna Beltrami)


Cesare Picco compositore e concertista di fama Internazionale, firma la creazione musicale, a distanza di quasi 20 anni dopo la Lupa, di cui firmò le musiche, un ritorno insieme, un nuovo dialogo tra musica e danza.

A lonely wandering in the outskirts of the city, a ballad, a drunk walk that becomes a desperate run, a scream that tears the rainy night. An original rewrite in a “street-romantic” key starting from The Night just before the forest of B. M. Koltès. A meeting between choreography, corporeality, word and sound to sing the song of the man Koltès that is inexorably approaching the end of his life. The song of all those who have been relegated to the margins, in that space “just before” which is a physical and existential place.

(Susanna Beltrami)

© 2025 DHPIù

Maggiori informazioni