2.jpg

LIBANO

7.png

Ciascun danzatore svolgerà un periodo di residenza artistica presso i diversi paesi di destinazione, incontrandosi nella mattina con la comunità del territorio, specialmente gruppi di studenti e studentesse delle scuole di danza locali, in forma di seminario dedicato all’ibridazione di tecniche e allo scambio di pratiche. Nel pomeriggio invece si dedicheranno alla ricerca finalizzata alla realizzazione di un solo che verrà presentato sotto forma di work in progress al termine della residenza.

IMG-20210920-WA0066.jpg
IMG-20210920-WA0066_edited.jpg

Fadi Sabra
| ARTISTA LOCALE

Videomaker Libanese e vincitore di premi musicali come compositore/sound designer. 

Marta Wołowiec
| DANZATRICE

Danzatrice, performer e coreografa polacca, direttrice e co-fondatrice del Krakow Choreographic Centre. È coautrice e interprete di diverse performances interdisciplinari che combinano movimento, musica e multimedia; tra cui “Naturgemälde”, “spectral layers of movement”, “Wyspiański’s women” e i suoi due lavori con la musica elettronica dal vivo intitolati “Hold on” e “Tens”. Dal 2015 al 2019 è stata un membro del collettivo artistico Grupa Wokół Centrum, in precedenza associato al Krakow Dance Theatre. Il suo ultimo pezzo “TYTUM”, prodotto da Korzo e dal Krakow Choreographic Centre, ha debuttato in Polonia e in Olanda.

Stefano Tummolini
| OPERATORE

Laureato in Storia e Critica del Cinema (Università La Sapienza di Roma), lavora come scrittore, traduttore e regista. Ha collaborato alla sceneggiatura di alcune serie tv (Distretto di polizia, Il bello delle donne, Tutti pazzi per amore) e film per il grande schermo, tra cui Il bagno turco di Ferzan Ozpetek. Ha realizzato vari cortometraggi, tra cui Il tuffatore e L’orizzonte presentati al Torino Film Festival e Prova d’attrice (1999) presentato alla Mostra del Nuovo Cinema di Pesaro. È autore di una monografia su Neil Jordan e di un saggio sul melodramma cinematografico (Lo specchio della vita, Lindau). Nel 2008 è uscito il suo primo romanzo, La guerra dei sessi. Un altro pianeta, lungometraggio, è stato presentato alla 65° Mostra del Cinema di Venezia e al Sundance Film Festival. Nel 2009 è stato candidato al Nastro d’argento come miglior regista esordiente. Nel 2014 è uscito il suo secondo film, L’estate sta finendo (in anteprima alla 49° Mostra del Nuovo Cinema di Pesaro) insieme al romanzo Un’estate fa.