MICHELA PRIULI | VIVAIO -ASSOCIATE ARTISTS

Centro Nazionale di Produzione della Danza

Primo Movimento di M. Priuli con DHC Junior foto di M. Bittante 7.jpg
Primo Movimento di M. Priuli con DHC Junior foto di M. Bittante 8.jpg
Primo Movimento di M. Priuli con DHC Junior foto di M. Bittante 10.jpg

1° MOVIMENTO

COREOGRAFIA E REGIA | MICHELA PRIULI

con | DANCEHAUS COMPANY JUNIOR
UNA PRODUZIONE DANCEHAUSpiù  durata 26"

“C’è una maschera per la famiglia, una per la società, una per il lavoro. E quando stai solo, resti nessuno” [Luigi Pirandello]

 

Questo progetto è una riflessione sull’uomo nata durante il periodo di isolamento e distanziamento sociale dovuto all'emergenza COVID-19. Le vicende di quest’ultimo anno e mezzo hanno messo in discussione la figura stessa dell’uomo che si è trovato da solo nella sua vera casa, il corpo. Il proprio sentire diventa più sensibile alle piccole cose e il bisogno di rapporto con l’altro, in assenza di contatto fisico, ci porta a raggiungere un profondo senso di connessione e ascolto con noi stessi. Questa dimensione diviene lo scenario perfetto in cui accogliere ed osservare le diverse sfaccettature della nostra psiche e le numerose maschere che quotidianamente indossiamo.

 

Il mio più grande desiderio è che questo lavoro risuoni come un’epifania. Mi piacerebbe mostrare come tutto quello che ognuno di noi ha visto esistere dentro di sé, durante questi periodi di isolamento, è normale e umano; non siamo soli in questa scoperta. Tre personaggi, una moglie, un marito ed una nonna, si faranno portatori di alcune di queste maschere.

Vorrei mostrare le luci e le ombre che hanno accompagnato l’uomo in questo ultimo anno. Vorrei mostrare la nostra molteplice natura che non si limita ad essere descritta da opposti ma è ricca di sfumature e dettagli. Il primo passo è riconoscerla ed accettarla e il secondo ammirarla in tutta la sua potenza. 

 

“I will never have 

this version of me again 

let me slow down 

and be with her”

(Always evolving – Rupi Kaur)

FOTO | M. BITTANTE