NEWS 

Die Liebe Kommt Die Luebe Geht di Marigia Maggipinto

#appuntamenti 20 DICEMBRE 2018, presso DanceHaus Dancehaus più presenta Die Liebe Kommt Die Luebe Geht Uno studio di Marigia Maggipinto con i danzatori della DANCEHAUS COMPANY | Alice Beatrice Carrino, Fabio Calvisi, Samira Cogliandro, Cristian Cucco, Vittoria Franchina, Giovanni Leone, Alessandro Lely, Claudio Santarelli, Alessia Smorta L'opportunità di incontro tra i danzatori della DANCEHAUS COMPANY e la coreografa Marigia Maggipinto da vita a questo lavoro che è un primo studio compositivo nato dal materiale creativo raccolto durante la sala prove. È una traccia, un ordito, un magma di riflessioni che prendono forma perché guidate dall'amore che tutto equilibra nel caos dell'esistenz

DH+ ed Exister a Save the date!

#savethedate Venerdì 7 Dicembre alle ore 23.05, su Rai5 va in onda "Save the date" e si parlerà di Dancehaus più, 4° Centro Nazionale di Produzione della Danza e dell'XI edizione del Festival Exister! Tutti sintonizzati, vi aspettiamo!

La nostra artista associata Erika Silgoner/ ĒSKLÄN a Firenze!

#appuntamenti 5 DICEMBRE, presso Cantiere Florida di Firenze Erika Silgoner ? I mA interpretazione Gloria Ferrari regia e coreografia Erika Silgoner & Bob Bobsil musica Eutechre una produzione Esklan Art's Factory | Associazione Contart | Dancehauspiù vincitrice Internationales Solo Tanz Theater 2017 — Stoccarda "? I mA" è un’affermazione che diventa domanda, una convinzione insinuata da dubbi. La pièce ha inizio con una solida e radicale affermazione di se stessi… L’artista in scena sfida il pubblico, lo provoca, ne cerca le reazioni, e ne indaga le fragilità, ma nella provocazione la protagonista trova le proprie incertezze, e la sostanzialità palesata inizialmente diventa dubbio.

Il canto di Orfeo: Armonico in DanceHaus

#spettacoli 2 DICEMBRE 2018, presso DanceHaus | ore 12.00 Il canto di Orfeo Concept, coreografia e regia: Claudio Malangone Autori/interpreti: Luigi Aruta, Antonio Formisano Videoinstallazioni: Checco Petrone Costumi: Borderlinedanza “...La strada lunga di paure ormai compiuta, lui saliva all'aria della terra dietro ai passi di Orfeo....... e poi più non vide lui che vaghe ombre toccava, lui che voleva parlare della luce...” Nell'atmosfera impalpabile dell'attesa e della dolorosa e masochistica reminiscenza del passato i due protagonisti rimangono nello stesso posto, incatenati dalla separazione, dalla distanza, dal perdersi o dal non ritrovarsi. Uno studio sulla resistenza, sul dolore, sull

FEATURED POSTS 

|  ARCHIVE

© 2025 DHPIù

Maggiori informazioni