© 2025 DHPIù

Maggiori informazioni

DOC 1 / Intervista a Claudia Marsicano Siamo tutti equilibristi!

February 7, 2017

 

Intorno a R.Osa: uno spettacolo che, oltre a essere una sfida, è la scoperta di cosa possa fare il proprio corpo.

 

“Un corpo morbido dalle linee morbide ha un margine di improvvisazione tutto suo: quando si muove non possiamo sapere cosa farà la carne che è lì, ed è fluida”. Questa l’immagine che Claudia Marsicano sceglie per descrivere se stessa in R.Osa. Dietro a questa avventura scenica c’è lo zampino della coreografa Silvia Gribaudi, regista e creatrice dello spettacolo.

 

Com’è nato R.Osa?

Silvia ha realizzato un parco giochi tutto per me: lei ha costruito i giochi e io ci ho giocato. Rosa indaga cos’è il virtuosismo, facendo nascere le parole da un movimento, rendendole fluide e facendole danzare. Il tentativo è quello di spingersi oltre i limiti di sé e del proprio corpo: da una parte accettandoli, convivendoci pacificamente, per poi andare oltre.

 

Nello spettacolo il pubblico viene invitato direttamente a partecipare…

Perché tenere separati i concetti di spettatore, attore o performer? Siamo tutti equilibristi in questa vita: camminiamo sul dire e non dire, sul fare e non fare. Lo scopo di Rosa è un po’ questo: coinvolgere l’altro nel mio mettermi a nudo. Si tratta di dieci esercizi che facciamo tutti, tutti i giorni: chiamarli esercizi, saluti o sorrisi, non cambia la sostanza.

 

In R.Osa hai un’espressività eccezionale. Come ci sei arrivata?

Adoro Jim Carrey e la sua mimica, per me rappresenta l’esempio del performer!  Così da quando sono bambina passo dieci minuti davanti allo specchio ad allenarmi nelle smorfie: tutti i giorni. Quello che penso è: vuoi raggiungere un obiettivo? Allenati perché non te lo regala nessuno”.

 

Qual è stato il tuo percorso di formazione?

Mi sono diplomata presso Quelli di Grock nel 2013, poi uno spettacolo con Francesco Alberici ha dato vita alla compagnia FrigoProduzioni.Ho iniziato poi a collaborare con la compagnia Leviedelfool nello spettacolo Made in china. Ho incontrato le persone giuste e continuo a fare le scelte giuste! (non sono una persona modesta né umile: lo so e va bene così!).

 

Prossimi spettacoli?

Il più bel giorno della mia vita, a gennaio con MTM a Milano; R.Osa che debutterà a marzo nella versione integrale, Antipodi#Heretico con Leviedelfool e infine Tropicana con FrigoProduzioni a giugno, sempre a Milano.

 

Un consiglio per una giovane attrice, una te “primordiale” davanti allo specchio?

Non ti sottovalutare mai, prenditi cura dei tuoi piedi: ti serviranno! Sii coerente con le tue scelte… ma anche no: sii, però, sempre felice e divertiti. Osservare è la chiave in questo mestiere: portati sempre dietro una penna e un foglio, piazzati da qualche parte, osserva e prendi appunti. Sii forte e, ancora una volta, non ti sottovalutare mai perché tanto lo fanno gli altri. Arricchisciti e ruba sempre qualcosa: un sorriso uno sguardo, una scarpa, un’immagine.

 

 

Please reload

Recent Posts

July 5, 2019

Please reload

Archive
Please reload

Please reload

Follow Us
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square