Shooting al pubblico

#rubrica


Quadro 1

“Ciao cara, ci sei anche tu? Che piacere” una signora tutta in ghingheri scorge tra la folla una conoscente. Urla, disturbando perfino la popolazione plastica in miniatura, umana e animale, che sta abitando in quel momento il palcoscenico. Bebè, ominidi, scimmie, rinoceronti, giraffe sono disposti lungo un percorso che li porta, in processione, verso un’unica meta. Accanto a me una giovane coppia discute sulla serata precedente trascorsa in compagnia di amici.


Quadro 2

Solo l’inizio dello spettacolo riesce a placare il brusio e ad attirare l’attenzione di tutti gli spettatori presenti in sala. Vengo catapultata in un’altra dimensione, mi perdo nei miei pensieri e nelle suggestioni scaturite da ciò che sta prendendo vita di fronte a me. Al susseguirsi di immagini viene spesso accostata una caratteristica contrastante e inusuale per il tipo di argomentazione trattata: l’ironia. Rido, poi mi accorgo per che cosa sto ridendo: “perché sto ridendo di questo? Non dovrei farlo”. È un continuo alternarsi di istinti e razionalità.


Quadro 3

Nessuno in platea si è ancora distratto da ciò che sta osservando, nessuno ha tolto lo sguardo dalla scena. Tutti incantati. Forse cercano solo di ricordare se hanno spento il gas prima di uscire di casa, se la macchina parcheggiata in seconda fila sarà ancora lì una volta usciti dal teatro, o magari seguono con attenzione tutti i cambi di immagine proiettati sul fondale del palco. Non lo so, ma in ogni caso sembrano molto assorti nelle loro riflessioni.


Quadro 4

Nemmeno il tempo di accogliere questa consapevolezza e un grande applauso generale mi riporta nel mondo reale, accompagnato da un’evidente commozione sui volti degli spettatori. Si esce dalla sala e si dà il via ad una serie di riflessioni, constatazioni e valutazioni. C’è chi è rimasto colpito più dall’aspetto strutturale, dall’innovazione e l’idea, chi dal contenuto forte e vicino alla nostra quotidianità. “Come ti è sembrato?”

“Non me la sento di parlarne adesso, ti spiace?”

Recent Posts
Archive
Follow Us
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square

© 2025 DHPIù

Maggiori informazioni