IVONA

PABLO GIROLAMI  | ASSOCIATE ARTIST 

Centro Nazionale di Produzione della Danza

Pablo Girolami danzatore e coreografo nel 2019, grazie all'incontro con il danzatore Giacomo Todeschi, fonda IVONA. 

Nata dal desiderio di esplorare la propria visione e di approfondire la sua creatività, Ivona debutta con la sua prima creazione il duetto “Manbuhsa”, con il quale vince il Premio Twain_DirezioniAltre 2019, il premio del pubblico al CortoinDanza 2019 di Cagliari, al 33, al Certamen Coreografico di Madrid. "Manbuhsa" viene inoltre selezionato per la vetrina della giovane danza di autore Anticorpi XL 2019 e la Redacielabierto, sarà poi ospite in Svizzera, Italia, Spagna, Germania e Turchi. La compagnia prende il nome dall' alterego di Girolami. IVONA è sostenuto del Centro Nazionale di produzione della Danza DANCEHAUSpiù, dal CID di Rovereto, del festival Oriente Occidente e del centro di produzione TWAIN; co-produttori di “Manbuhsona”.

PABLO GIROLAMI

Nato a Neuchâtel (Svizzera) è di origine Italiana e Spagnola. Ha studiato presso la Tanz Akademie Zürich. Nel 2014, comincia la sua carriera professionale come ballerino a Wiesbaden/Darmstadt con l'Hessisches Staatsballett, e in Italia con Spellbound Contemporary Ballet. Dal 2017 ha creato per l'Hessisches Staatsballett, DeDa Production e Café Klatsch,  EgriBianco Danza, Kseij Dance company, The LabCollective, TanzWerk101 Zürich, Ateneo della danza Siena. Nel 2020, Pablo Girolami viene scelto dal Network AnticorpiXL per l'azione ResidanceXL.

MANBUHSA

DI PABLO GIROLAMI

con PABLO GIROLAMII e GIACOMO TODESCHI

Durata 8'' O  30"

MANBUHSONA

DI PABLO GIROLAMI

con IVONA

Clementine Herveux, Sau-Ching Wong, Giacomo Todeschi, Guillerme Leal, Samuele Arisci

Durata: 60"

IN COLLABORAZIONE

CID Rovereto - Festival Oriente Occidente,

Amis du MDC - Melinda Stampfli - Neuchâtel,

PRODUZIONE

Centro Nazional di produzione della Danza DANCEHAUSpiù

TWAIN_Centro di Produzione Danza Regionale

PERIFERIE ARTISTICHE - Centro di Residenza Multidisciplinare della Regione Lazio,

GIANNI PASQUALE

DI PABLO GIROLAMI

con GIACOMO TODESCHI

Durata: 11"

// Vincitore Premio Roma Danza 2020 SmARTphone dance

Gianni-Pasquale, 46 anni, sessualmente ambiguo, cocco di mama, forse lunatico, definitivamente disturbato. Disperatamente inamorato e amante di essere disperato. Senza filtro, lui, senza limiti di generosità, infligge alla sua amante un'infusione del suo tormento.

"Cara Maruzza,

Ti scrivo questa lettera perché ti apprezzo davvero tanto.
La prima volta che ti ho vista, il mio cuore mi ha indelicatamente sussurrato "è lei".
Il modo in cui mi solletichi i baffi, il modo in cui mi fissi. Mi rendi palpitante.
Mi piacerebbe, se me lo concedessi, di darti il mio fiore."


Gianni-Pasquale, una lettera d'amore ad una bambola gonfiabile.

© 2025 DHPIù

Maggiori informazioni